domenica 21 giugno 2015

Saldi estivi 2015

Buonasera a tutti! Ritorno dopo tantissimo a scrivere sul blog perché mi mancava proprio! Il periodo non è dei migliori, tra stress, ultimi esami e tesi, ma volevo faci un salto e allora eccomi qua.




Questo sarà un articolo velocissimo perché volevo pubblicare anche qui le date dei SALDI estivi 2015. Come sapete, di solito durano tre mesi circa e le prime regioni ad aprire la stagione saranno quelle del sud.

  • Abruzzo: dal 4 luglio al 1 settembre
  • Basilicata: dal 3 luglio al 2 settembre
  • Calabria: dal 3 luglio al 3 settembre
  • Campania: dal 3 luglio al 29 settembre
  • Emilia Romagna: dal 4 luglio al 1 settembre
  • Friuli Venezia Giulia: dal 4 luglio al 30 settembre
  • Lazio: dal 4 luglio per 6 settimane
  • Liguria: dal 4 luglio
  • Lombardia: dal 4 luglio
  • Marche: dal 4 luglio al 1 settembre
  • Molise: dal 4 luglio al 10 settembre
  • Piemonte: dal 4 luglio al 30 settembre
  • Puglia: dal 3 luglio al 15 settembre
  • Sardegna: dal 4 luglio al 15 settembre
  • Sicilia: dal 4 luglio al 15 settembre
  • Toscana: dal 4 luglio al 1 settembre
  • Umbria: dal 4 luglio al 7 settembre
  • Valle D’Aosta: dal 4 luglio al 30 settembre
  • Veneto: dal 4 luglio al 3 settembre

  • Buoni acquisti (sicuri) a tutti, spero di ritornare presto a scrivere con regolarità. 

    RDF

    lunedì 2 febbraio 2015

    Stile UNISEX: Scarpe Stringate, come abbinarle? (Articolo per XD MAGAZINE Dicembre2014/Gennaio2015)


    Come noto sul dizionario, la parola “unisex” significa “adatto ad entrambi i sessi”, “sia maschile che femminile”, “qualcosa che può essere utilizzata da entrambi i sessi”. E’ proprio partendo da questa definizione che la moda, negli ultimi tempi, si sta trasformando e si sta rendendo UNIversale. E pensare che nell’800 le prime due donne ad indossare i pantaloni furono accusate di oltraggio alla decenza e vennero colpite con verdure e palle di neve. In realtà, fu proprio grazie alle sconosciute Elizabeth Smith Miller e Amelia Bloomer che la moda prese un altro corso.
    Oggi più che mai, le donne, in particolare, utilizzano capi maschili per arricchire il proprio guardaroba. Dopo il boyfriend jeans (letteralmente, “il jeans rubato al proprio fidanzato”), adesso è il momento delle scarpe stringate, con o senza lacci. Sono dei pezzi intramontabili, secondo me, e anche molto versatili. Essendo delle scarpe un po’ particolari, c’è bisogno di un’attenzione in più per abbinarle al meglio. Io vi propongo tre abbinamenti che soddisferanno sicuramente anche i gusti più difficili.

    Partiamo con uno degli outfit più semplici. Le stringate abbinate ad un jeans skinny e un maglioncino fanno la loro figura, saranno il punto cruciale del vostro completo. Siccome siamo nella stagione fredda, vi consiglio di portarle con dei collant che si intravedono alla caviglia. Collant particolari, come quelli a pois o quelli ricamati come se fossero in pizzo, o addirittura calze in cotone con le fantasie più disparate. In questo modo arricchirete il tutto. Il mio consiglio è sempre lo stesso: se un outfit è semplice, saranno i dettagli a fare la differenza. Per un look più elegante, invece, potete abbinare queste scarpe con una gonna abbastanza corta, magari anche a vita alta. Infatti, quando non si indossa il tacco alto, bisogna accorciare la lunghezza. Ultimamente stanno spopolando le gonne in neoprene, quel tessuto spugnoso, nei vari colori pastello. Completate l’outfit con una camicetta floreale. Se invece volete essere super rock, queste scarpe sono perfette con dei pantaloni in pelle o semplicemente neri. In questo caso vi consiglio le stringate in vernice, magari color borgogna. Abbinare una borsa a queste scarpe è davvero semplice. Vi consiglio una maxi bag o una pochette in qualsiasi colore purché sia dello stesso materiale delle scarpe: camoscio con camoscio, pelle con pelle.





    venerdì 2 gennaio 2015

    Come torno in forma dopo le feste: le MIE 5 mosse!

    Le grandi abbuffate natalizie sono finite ed è ora di ritrovare il nostro equilibrio alimentare perso ormai l'8 dicembre scorso!! E' da circa un anno che bado particolarmente al mio benessere fisico e ho fatto tantissime ricerche sul web (ovviamente su siti fidati), documentandomi molto. Ma, in questo articolo, non voglio scendere nei particolari perché non sono né una nutrizionista, né un dottore, volevo elencarvi solo le mie 5 personalissime mosse per ritornare in forma! 

    1) Bere 2 litri di acqua al giorno: sembra scontato, lo so. Tutti dicono: "Bere è importante", "Bere fa bene!", ma ci siamo mai chiesti il perchè?! Bhè io sì e mi si è aperto un mondo! Non vi elenco tutti i benefici ma mi limito a dire che, innanzitutto, bere aiuta ad eliminare le tossine e i materiali di scarto che si accumulano durante la giornata. Idrata il nostro corpo permettendo all'organismo di lavorare con il massimo delle sue capacità. Per chi vuole dimagrire, bere tanta acqua aiuta a sentirsi più sazi e a ridurre così le porzioni di cibo senza soffrire troppo! L'acqua è anche un'ottima alleata di bellezza perchè combatte la pelle secca.



    2) Fare movimento: gli esperti suggeriscono da un minimo di 5000 o meglio 10000 passi al giorno. Io mi aiuto con delle semplici applicazioni per smartphone che simulano i comuni contapassi. Alcune di queste (per esempio Runtastic), indicano anche le calorie perse, i percorsi e la durata. Spesa, scale, passeggiate, qualsiasi cosa pur di non stare tutto il giorno in casa. 






    3) Più frutta, meno zuccheri: diciamo che forse è ora di sostituire la frutta al pandoro per la colazione o per merenda. Il mio consiglio è quello di "trasformare" la frutta in frullati, macedonie, spremute o concentrati per renderla più piacevole e meno noiosa. 



    4) Infusi e tisane: gli infusi di erbe aiutano la digestione, stimolano il metabolismo e calmano la fame nervosa. E' un aiuto prezioso per resistere alla voglia di pasticciare, mangiando dolci e merendine. Sono ideali soprattutto in questa stagione. Io bevo sempre le tisane senza lo zucchero o dolcificante, ma se proprio non sapete resistere un cucchiaino di miele andrà benissimo.



    5) Verdure a volontà: io le mangio in mille modi e ho imparato ad apprezzare qualsiasi tipo di verdura. Adoro i passati, le minestre calde, la verdura grigliata e anche quella sbollentata, condita con un po' di glassa di aceto balsamico e un cucchiaino di olio d'oliva a crudo. 



    CHI BEN COMINCIA E' GIA' A META' DELL'OPERA. 

    RDF


    lunedì 29 dicembre 2014

    Girandole di pasta sfoglia con zucchine, cotto e provola

    Oggi voglio proporvi una ricetta molto semplice ma d'effetto, che delizierà sicuramente i vostri ospiti. Si sa, in questo periodo la casa è sempre piena di gente e c'è poco tempo per cucinare. Vi propongo, dunque, qualcosa di veloce e allo stesso tempo sfizioso. Un rustico, per esempio. Chiamarlo così forse è un po' banale! :) Ecco le girandole di pasta sfoglia che hanno fatto leccare i baffi anche ai più esigenti. 

    Ingredienti per circa 12 girandole:
    • un foglio di pasta sfoglia già pronta (possibilmente non quella tonda)
    • 2 zucchine piccole
    • 100 gr di prosciutto cotto
    • 100 gr di provola (o qualsiasi formaggio secco a vostra scelta)
    • un uovo
    • un pizzico di sale e pepe
    Preparazione: stendete la pasta sfoglia su un piano e lasciatela riposare due minuti (soprattutto se l'avete appena tirata fuori dal frigo). Intanto, tagliate le zucchine a striscioline davvero sottili, altrimenti resteranno crude, e la provola a dadini piccoli. Iniziate a farcire la pasta sfoglia con le fette di cotto, zucchine e provola, lasciando i bordi liberi. Facendo molta attenzione, iniziate ad arrotolare la pasta. Tagliate delle fette di circa 2 centimetri e disponetele in orizzontale su una teglia ricoperta da carta forno. Sbattete ora l'uovo in un piattino aggiungendo un pizzico di sale e pepe e, con l'aiuto di un pennello, spennellate il tutto sulle girandole. 
    Questo è il risultato prima di entrare in forno....





    Infornate per circa 20/25 minuti a 200°. 

    Piccolo consiglio: non le mettete troppo vicine tra di loro, perché in forno si gonfieranno un po' e poi avrete difficoltà a servirle staccate :)

    PS: non ho fatto in tempo a fotografarle una volta sfornate hahaha!

    RDF


    mercoledì 26 novembre 2014

    F&F Informa: Black Friday (28/11/2014)

    Che cosa è il Black Friday?? E' certamente una moda nata negli Stati Uniti che ha influenzato anche l'Europa. In sostanza è il giorno dopo il "Ringraziamento" e quest'anno cade il 28 Novembre 2014, tassativamente di venerdì. Il Black Friday, ossia il "venerdì nero", è un momento particolarmente importante dal punto di vista commerciale, perchè in questa occasione molti brand offrono super sconti per incrementare le proprie vendite. Possiamo mica perderci il 50% su Amazon? O il 10% alla Apple?
    Approfittiamone! :)


    martedì 25 novembre 2014

    Autunno/Inverno 2014, come colorare il vostro guardaroba (Articolo per "XD Magazine")


    Spesso si pensa che, passata la bella stagione, i colori vanno riposti via. Ma l’autunno è una stagione piena di colori caldi e in particolar modo, quest’anno, fanno tendenza due tonalità: il giallo senape e l’arancio zucca! Sembra l’inizio di una ricetta, ebbene sì,  è la ricetta per essere al passo con i tempi. Tempi che ritornano, a quanto pare, visto che negli anni ’60 e ’70 erano due must have. Riassaporiamo dunque questa tendenza un po’ vintage e non abbiate paura di osare. Qualcuno potrebbe pensare che non sono colori per tutti e che sono difficili da abbinare. Tranquilli! Di seguito, vi elenco alcune combinazioni che  non vi faranno cadere nel buco nero del trash e dello squallore.
    Iniziamo da un abbinamento un po’ scontato: con il nero, per esempio, che è sempre attuale. Un pantalone a vita alta con una blusa color senape sarebbe perfetto per molte occasioni: per l’ufficio, per un giro con le amiche. Per rendere il tutto elegante abbinatelo ad un paio di decolleté con punta sottile e tacco a spillo. Lo stesso abbinamento va benissimo anche con una gonna a tubino.
    Per un look un po’ più sbarazzino, non può mancare l’abbinamento con il jeans. Scegliete un denim a sigaretta di un blu abbastanza scuro e uniforme, non quelli trattati. Il jeans puro, per intenderci. Per scarpe e accessori? Il camoscio marrone. Magari dei tronchetti e una borsa a tracolla lunga con delle frange che arricchiscono il tutto.
    Il bordeaux e il verde ottanio sono altri colori che meglio si abbinano a queste tonalità. Per un tocco casual ma sofisticato, maglioncino a collo alto e montgomery è la combinazione perfetta.  
    Un po’ più difficile diventa abbinare questi due colori con delle stampe o delle fantasie particolari. Per non sbagliare, vi consiglio il pied-de-poule. Si sposano molto bene con lo stile vintage di cui vi parlavo poco fa. Con le forme geometriche anni ‘70 non si può sbagliare. Per impreziosire questo outfit, gioielli in oro giallo: bracciali rigidi o collane che scendono morbide illumineranno le grigie giornate autunnali.







    RDF





    I Nutellotti, una merenda gustosa

    E' già da un po' di giorni che su facebook gira questa ricetta e probabilmente l'avrete già vista su qualche altro sito, ma io volevo inserirla lo stesso nel blog perché sono troppo soddisfatta del risultato! I NUTELLOTTI sono davvero semplici da fare perché servono solo tre ingredienti che è difficile non trovare in dispensa. Hanno una cottura velocissima e potrete offrirli ai vostri ospiti cucinandoli al momento. 

    Ingredienti per circa 7 nutellotti:
    • 180 gr di Nutella
    • 150 gr di farina di tipo 00
    • 1 uovo
    Preparazione: Scaldate la Nutella a bagnomaria per circa 3 minuti o esponetela a una fonte di calore per renderla più morbida e malleabile. Dopodiché, aggiungete un uovo e lavorate i due ingredienti fino ad ottenere un composto lucido, uniforme e abbastanza liquido. Per ultimo, aggiungete la farina (possibilmente setacciata) poco per volta. Verrà un impasto che si può lavorare benissimo con le mani. Formate, poi, delle palline un po' appiattite e mettetele su una teglia con carta forno. Praticate un buco al centro di ogni pallina (magari aiutandovi con la parte superiore di un cucchiaio di legno). Infornate a 170° per 10 minuti circa, con forno ventilato pre-riscaldato. Se avete il forno statico la cottura durerà un po' di più (massimo 15 minuti). 

    Ecco le foto dei nutellotti prima di essere infornati.





    Questo è il risultato:





    Ovviamente il buchino al centro serve a questo.....


    RDF


     

    Cos'è food and fashion

    Food and Fashion è un blog che parla di ultime tendenze in campo di moda e che vi dà delle ricettine gustose e semplici per chi, come me, si è messo da poco ai fornelli.